Chiesa Valmalenco: il luogo ideale per sciare da Milano



Piste da sci in Valmalenco

Chiesa Valmalenco è la località sciistica più importante in provincia di Sondrio ed è la meta più amata per gli appassionati di sport invernali provenienti da Milano e da tutta la Lombardia.

Sorge nella conca di Valmalenco ed è situata ai limiti dei boschi di larice, in posizione elevata su un terrazzo nel versante ovest, dove il torrente Lanterna confluisce nel Mallero. Chiesa in Valmalenco si trova a 960 metri di altitudine, è un’importante stazione di villeggiatura e di sport invernali e il punto di partenza per escursioni, ascensioni e traversate nei gruppi del Bernina, del Disgrazia e del Pizzo Scalino. Dal paese inoltre si gode un bellissimo panorama sull’arco alpino.

Vediamo alcuni degli elementi più importanti della località:

– per favorire una fruizione più agevole degli impianti di Chiesa Velmalenco, la località sciistica propone tariffe skipass molto convenienti. Per quanto riguarda i prezzi giornalieri si va da 17 euro per i bambini, 25 per i ragazzi, 34 per gli adulti e 29 per gli over 65 durante i giorni feriali. Nel fine settimana le tariffe salgono rispettivamente a 20, 30, 40 e 36 euro. Nel caso si voglia accedere alle piste per due giorni di seguito i prezzi per le varie fasce di utenza sono 36, 56, 72 e 67 euro, mentre lo skipass di 6 giorni costa rispettivamente 91, 155, 182 e 169 euro. Infine, il costo di uno skipass stagionale è di 310 euro per i bambini, 440 per i ragazzi e 580 per gli adulti. Bisogna tenere a mente che i prezzi sono indicativi dell’alta stagione, quindi possono subire variazioni in base al periodo in cui si usufruisce degli impianti;

– gli impianti sciistici sono serviti da una funivia panoramica che da Chiesa Valmalenco permette di raggiungere facilmente il Palù. Da qui si può prendere il sentiero che porta al tapis-roulant Baby; si scende a Baite dell’Alpe Palu e si prosegue su una sterrata che, attraverso un bosco di conifere, conduce al Lago Palù e al panoramico Rifugio Lago Palù. Volendo è possibile prendere un percorso alternativo dopo essere scesi dalla funivia: si prende la seggiovia del Dosso e si percorre il crinale fino al panoramico rifugio Motta, da cui si ha una vista mozzafiato sulle Orobie e su tutta la valle. La funivia è chiamata anche Snow Eagle ed è la più grande in tutto il mondo; la sua capacità è di 160 persone, è molto rapida e confortevole e copre un dislivello di 2000 metri.

– le piste e la stazione sciistica di Chiesa Valmalenco si estendono dai 1500 metri di altitudine a un massimo di 2400 metri; il paese si trova invece molto più in basso, a soli 900 metri. Si tratta di un dislivello notevole, coperto dagli impianti di risalita, in particolare dalla funivia panoramica. Il risultato collaterale è di poter godere un panorama veramente spettacolare quando si usufruisce delle strutture per raggiungere le piste da sci. Proprio per la notevole estensione del comprensorio per quanto riguarda l’altitudine, la stagione sciistica risulta molto lunga. Infatti le piste sono fruibili già dal termine di novembre e si possono utilizzare fino al mese di aprile. In caso di inverni particolarmente caldi si possono usare i cannoni per innevare in maniera artificiale i tracciati, in modo totale o parziale.

– Chiesa Valmalenco è il centro più importante di tutta la Valmalenco, tipica valle sospesa di origine glaciale profondamente incisa dalle valle confluenti. Il suo territorio è da anni teatro di uno sviluppo del turismo, estivo e invernale, che ha modificato la tradizionale struttura economica fondata su attività agro-pastorali.

La valle riveste un notevolissimo interesse alpinistico ed escursionistico, offrendo agli appassionati ardite vette (gruppi del Disgrazia, del Bernina e Pizzo Scalino) e imponenti ghiacciai (del Disgrazia, i due Scerscen, i due Fellaria). Nei dintorni di Chiesa Valmalenco esistono angoli inesplorati di grande bellezza, che si possono raggiungere con le racchette oppure con l’eliski o gli impianti di risalita. In questo modo si ha una grande possibilità di scelta per quanto riguarda gli itinerari in freeride, sulle piste o con lo snowboard.

Chiesa Valmalenco si caratterizza per avere 60 km di piste adatte a sportivi di ogni livello di esperienza, dai principianti agli esperti. Inoltre è una meta ideale anche per chi pratica lo snowboard, grazie al Palù Park. Qui si trovano strutture suddivise in diverse linee e pensate per ogni livello di preparazione e qualunque esperienza di riding. In più sono presenti una decina di box, wall, rail e altre strutture door.

Gli impianti a disposizione degli sportivi comprendono 9 seggiovie (di cui una ad ammorsamento automatico e quadriposto), 2 tapis roulant e la famosa funivia Snow Eagle. Tutte queste strutture sono state rinnovati di recenti, in modo da offrire il massimo comfort e una grande sicurezza. 35 km di piste sono destinate a praticare lo sci alpino e sono servite da un sistema di innevamento artificiale, così da poter essere fruibili per tutta la stagione.

Esistono diverse piste blu panoramiche pensate appositamente per gli sciatori principianti, mentre per chi ha una media esperienza sono previste numerose piste rosse; tra queste spicca un tracciato lungo 6 km che unisce San Giuseppe a Sasso Alto. Infine ci sono le piste per esperti, segnalate dal colore nero: molto spettacolari sono il tracciato Nana e quello Thoeni, caratterizzato da un muro finale estremamente rapido. Le diverse tipologie di piste sono presenti rispettivamente in una percentuale del 42%, 42% e 17%: si vede chiaramente come questa stazione sciistica sia pensata per le famiglie e per gli sciatori di media preparazione oppure alle prime esperienze; tuttavia anche gli esperti possono fruire di tracciati di notevole qualità e di grande estensione.

La stazione sciistica di Chiesa Valmalenco è una meta molto apprezzata anche per gli appassionati di sci di fondo, grazie a tracciati e anelli adatti a qualunque preparazione e ogni esigenza. Intorno al Lago Palù ci sono piste naturali per 17 km che si estendono all’interno di una conca soleggiata, posta a un’altitudine di 2000 metri. Invece nel paese di Lanzada si trova l’anello omonimo, che si caratterizza per una lunghezza di 7 km, per essere dotato di un’illuminazione notturna e per comprendere la famosa pista Pradasc.

Appena fuori da Chiesa Valmalenco si trovano due impianti molto vicini tra loro e facili da raggiungere: sono l’anello San Giuseppe-Chiareggio, di ben 30 km, e Caspoggio, i cui tracciati si estendono nei boschi in un’atmosfera tranquilla e di grande fascino.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Chiesa Valmalenco: il luogo ideale per sciare da Milano, 7.0 out of 10 based on 1 rating
Be Sociable, Share!